logo trinity viaggistudio viaggio vivo volo
Cerca

Come insegnare l’inglese a bambini e ragazzi dislessici: i benefici di una vacanza all’estero

I giochi, le attività di gruppo, la visione di film, serie tv e altri prodotti permettono a chiunque stia approcciando una nuova lingua di entrarvi a stretto contatto, e stimolare le proprie capacità comunicative. Per immergersi totalmente nella lingua e la sua cultura, però, è fondamentale anche trascorrere dei periodi all’estero: ecco perché sempre più adolescenti partono per l’Inghilterra e tante altre mete! Nel caso di studenti con disturbi specifici dell’apprendimento, però, i genitori potrebbero avere delle preoccupazioni legittime riguardo all’efficacia e all’organizzazione di questa esperienza. In realtà, i benefici delle vacanze studio all’estero per i bambini e ragazzi dislessici sono numerosi: ne parliamo in questo articolo, in cui ti racconteremo anche come funzionano i pacchetti proposti da noi di Trinity ViaggiStudio.

Inglese e dislessia: quali sfide per bambini e ragazzi con DSA?

Studiare l’inglese è fondamentale in un mondo sempre più globalizzato, ma per bambini e ragazzi dislessici imparare una nuova lingua può essere davvero una sfida. La dislessia, infatti, è un disturbo dell’apprendimento (DSA) che si manifesta attraverso difficoltà nella lettura, scrittura e comprensione del testo scritto. I bambini dislessici possono avere problemi nel distinguere le lettere o nel riconoscere le parole, rendendo difficile la loro lettura e la loro scrittura.

Una delle difficoltà principali, che risiede nella parte scritta di ogni idioma, si evidenzia soprattutto nelle lingue cosiddette opache (come, appunto, l’inglese), in cui ogni grafema può corrispondere a più fonemi, mentre le lingue trasparenti (come l’italiano) consentono con maggiore facilità di leggere e scrivere in modo corretto anche parole nuove, mai viste o sentite prima.

Poiché l’apprendimento è un fenomeno complesso, che riguarda non soltanto i processi cognitivi, ma coinvolge anche gli aspetti emotivi e relazionali della persona, uno studente con DSA potrebbe scoraggiarsi, di fronte alle sfide che lo studio di una lingua straniera pone. Questo, però, non vuol dire che i bambini dislessici non possano apprendere l’inglese, anzi: ciò può avvenire con successo attraverso molteplici modalità e strategie, sia orali che visive. La tecnologia assistiva, per esempio, come software di sintesi vocale o programmi di correzione automatica degli errori, può essere di grande aiuto per i bambini dislessici che imparano l’inglese. Inoltre, l’approccio multisensoriale, che coinvolge l’udito, la vista e il tatto, può migliorare l’apprendimento.

È importante che gli insegnanti e i genitori di bambini dislessici siano a conoscenza di queste strategie e tecniche, in modo da poter aiutare i bambini ad apprendere l’inglese in modo efficace, divertente e in nessun modo frustrante. Confermiamo che gli studenti affetti da disturbi specifici dell’apprendimento possono quindi imparare a parlare l’inglese con successo!

Vacanze studio per dislessici: quali sono i benefici?

Una vacanza studio all’estero può essere un’esperienza altamente formativa per bambini e ragazzi dislessici. Oltre a fornire un’opportunità unica per imparare l’inglese in un ambiente immersivo, una vacanza studio può offrire loro una serie di altri preziosi benefici come:

  • un’esperienza di apprendimento più intensa e concentrata;
  • l’opportunità di socializzare con altri studenti internazionali;
  • una maggiore indipendenza e fiducia in sé stessi;
  • una migliore comprensione della cultura inglese e internazionale.

Le vacanze studio all’estero sono preziose per bambini e ragazzi dislessici, in quanto possono aiutarli a migliorare le loro abilità di apprendimento e adattamento. Trovandosi in un ambiente diverso dal solito, imparano nuove strategie di approccio allo studio e di gestione della loro giornata e delle loro abitudini, scolastiche e non solo.

Come scegliere un’esperienza all’estero per studenti con DSA?

Ecco i nostri consigli su come rendere l’esperienza di vacanza studio all’estero più efficace per bambini e ragazzi dislessici:

  • optate per un programma di studio adatto alle loro esigenze e al loro livello di conoscenza della lingua inglese;
  • assicuratevi che il programma includa supporto per i bambini e ragazzi con dislessia, come insegnanti con esperienza in materia e servizi di supporto per gli studenti dislessici;
  • scegliete una vacanza studio per DSA che incoraggi la pratica dell’inglese al di fuori della classe, ad esempio parlando con le persone del posto e con altri studenti internazionali.

Proprio quest’ultimo punto ha grande importanza: se c’è una cosa che i ragazzi possono fare per imparare l’inglese in modo naturale è parlare, parlare e parlare! È importante praticare l’inglese nella vita reale, con i propri insegnanti, con gli altri studenti, in coppia o in gruppo. In questo modo i bambini e i ragazzi dislessici migliorano rapidamente e si sentono subito più sicuri di sé. Anche la motivazione aumenterà, perché si divertiranno di più durante il processo di apprendimento linguistico.

Il programma di Trinity ViaggiStudio per DSA

Siamo un’agenzia di viaggi studio che si impegna a offrire soggiorni all’estero in massima sicurezza e adatti alle esigenze di tutti gli studenti, compresi quelli con Disturbi Specifici dell’Apprendimento (DSA).
Il programma per studenti DSA è stato appositamente progettato per aiutare i ragazzi e le ragazze con dislessia, disgrafia, disortografia e discalculia a imparare la lingua inglese in modo efficace e divertente.

Il soggiorno all’estero per studenti DSA che organizziamo ha le seguenti caratteristiche:

 

  • età e requisiti: il programma è rivolto a studenti tra gli 11 e i 17 anni, con un certificato che attesti il DSA;
  • tipologia di viaggio: il soggiorno all’estero è di due settimane e si svolge in gruppo con un accompagnatore;
  • alloggio: i partecipanti alloggiano in college selezionati da Trinity ViaggiStudio;
  • studio: gli studenti studiano presso college scelti appositamente per loro da Trinity.

Noi di Trinity garantiamo inoltre che il programma per studenti DSA rispetti il Piano Didattico Personalizzato (PDP) e che la didattica inclusiva sia adatta alle esigenze dei partecipanti.
Il nostro obiettivo è offrire ai ragazzi l’opportunità di imparare una nuova lingua e fare esperienze all’estero, proprio come i loro coetanei. La vacanza studio all’estero per studenti DSA di Trinity è la scelta ideale per chi vuole fare un passo avanti nell’apprendimento dell’inglese, in un ambiente sicuro e inclusivo.

 

Vuoi saperne di più? Contattaci per avere più informazioni: ti aiuteremo a trovare la soluzione più adatta alle tue esigenze!

 

Altri articoli

anno all estero senza agenzia perche non dovresti farlo
Mondo dei genitori

Anno all’estero senza agenzia: come fare?

Hai deciso di far trascorrere un anno scolastico all’estero a tuo figlio/a? Rivolgersi a un’agenzia è un modo per tutelarsi, soprattutto in un contesto globale che negli ultimi anni ha visto molti soggiorni studio annullati per motivi legati al Covid.

Mondo dei genitori

Vacanze studio all’estero: sono detraibili?

Vacanze studio all’estero: sono detraibili? Arricchire il percorso educativo personale o quello dei propri figli con una tappa internazionale è un ottimo investimento, che richiede però anche una riflessione sulle