SIM inglese: è davvero necessaria per viaggiare in Gran Bretagna?

Giugno 10, 2024|Categoria: Mondo dei genitori

Torna a Mondo dei genitori

Hai scelto il Regno Unito come meta per il tuo viaggio studio dedicato a migliorare la conoscenza della lingua inglese. Ormai la valigia è pronta, così come la lista delle cose da vedere a Londra per goderti al massimo ogni aspetto della tua esperienza. Il passaporto (che ormai serve sempre per entrare in UK!) è pronto, ma ti rimane un ultimo dubbio: come restare in contatto con la tua famiglia e gli amici in Italia? E mentre sei in giro, come essere sicuro di avere sempre accesso a Internet sul tuo smartphone? Il roaming è sufficiente oppure chi parte deve attrezzarsi per acquistare una SIM da usare in Inghilterra con un numero telefonico inglese? La risposta è dipende, vediamo insieme come funzionano le SIM inglesi, quando è sufficiente la tua SIM italiana con il roaming e come scegliere la soluzione adatta a te!

Chiamare da Londra all’Italia: che opzioni hai?

Partiamo da alcune informazioni utili per tutti. I telefoni italiani continueranno a funzionare anche una volta che ti troverai nel Regno Unito: è sufficiente assicurarsi di aver attivato l’opzione Roaming tra le impostazioni del telefono e ciascuno avrà a disposizione minuti e dati per telefonare e navigare su Internet dall’estero secondo il piano tariffario della propria compagnia telefonica. Ciascun operatore offre l’opportunità di acquistare Giga extra oppure di pagare le telefonate una volta esaurito quello che è previsto dal pacchetto.

Un altro servizio molto diffuso nel Regno Unito e a Londra in particolare sono le stazioni Wifi. Nelle scuole, nelle residenze, ma molto spesso anche i bar, musei e talvolta anche per strada ci sono router che consentono la connessione ad un wifi gratuito che permette di navigare su internet risparmiando così i “preziosi” Giga previsti dal pacchetto di roaming.

Un consiglio, quindi, per gestire al meglio anche le chiamate da Londra all’Italia? Utilizzare le videochiamate oppure le chiamate vocali di WhatsApp oppure di Skype quando il telefono è connesso al wifi: così non sarà necessario aggiungere alcun costo!

Questi servizi valgono per chiunque abbia una SIM italiana. Se hai in programma una vacanza studio a Londra e il programma è di trascorrere nella capitale inglese circa un paio di settimane, non è necessario acquistare anche una SIM inglese. 

Se invece ti stai preparando ad un periodo di studio più lungo come, per esempio, una parte del tuo anno scolastico in Inghilterra, allora potrebbe essere utile dotarsi di un numero di telefono inglese. Vediamo insieme come fare e come conservare anche il tuo numero italiano!

Come scegliere e ottenere una SIM inglese

In Inghilterra, come avviene in Italia, acquistare una SIM card è molto semplice. Puoi acquistarla direttamente in loco in un negozio fisico, in un tabacchino oppure richiederla sul sito della compagnia telefonica scelta e riceverla alla tua residenza - che sia un college oppure una famiglia, non farà differenza.

È importante, però, capire che tipo di contratto sottoscrivere. Ecco le opzioni principali e più diffuse nel Regno Unito:

  1. SIM Prepagata, ovvero una SIM che prevede il pagamento di chiamate, sms e Giga per navigare su internet secondo una tariffa prevista dal contratto. È una soluzione che consente di controllare i costi, ma attenzione, perché potrebbe riservare sorprese se non monitoriamo con precisione le attività.
  2. Pay as You Go, ovvero un’opzione molto simile alla prepagata per cui si paga solo per ciò che si utilizza, ma prevede anche la scelta di piani variabili secondo le esigenze personali come, per esempio, fare chiamate internazionali oppure più giga per navigare. Questa opzione funziona come le ricaricabili in Italia: puoi consumare i servizi finché non esaurisci il credito e, a quel punto, dovrai fare una ricarica per continuare a usare il telefono!
  3. Contratti veri e propri che comprendono pacchetti di minuti, messaggi e dati con una tariffa mensile fissa. È una soluzione conveniente per un uso intensivo del telefono, ma a volte il contratto richiede un impegno a lungo termine.
  4. Piani Dati ovvero dei pacchetti dedicati al traffico dati e sono ideali per chi utilizzerà la SIM principalmente per i servizi web, comprese le chiamate tramite WhatsApp!

Compagnie telefoniche inglesi

Tutte le compagnie telefoniche inglesi offrono solitamente una scelta tra tutte e quattro le opzioni che abbiamo visto, ma quali sono i siti e le compagnie da conoscere per scegliere a chi affidarsi?

Ecco le principali compagnie telefoniche in UK:

  • O2
  • EE
  • Vodafone
  • Three
  • Virgin Media
  • Tesco Mobile
  • Asda Mobile
  • Talk Mobile
  • Talk Talk Mobile
  • Vectone Mobile.

Consigliamo di controllare cosa offre ciascuna compagnia, quali sono le promozioni speciali del periodo e, perché no, chiedere consiglio alla tua famiglia ospitante, che sicuramente sarà più aggiornata.

Scegliere la SIM inglese: tre elementi a cui fare attenzione

Orientarsi tra le opzioni per scegliere la SIM Inglese non è semplice, per questo vogliamo darti tre consigli su tre aspetti da tenere in considerazione nella scelta.

  1. Osservare con attenzione quale sia la copertura di rete della compagnia scelta. Prende bene nella tua zona? Per quello la tua Host Family o i tuoi nuovi compagni di scuola potranno essere i migliori consiglieri ed è una delle ragioni per cui ha senso acquistare la SIM una volta che sarai in Inghilterra.
  2. Conoscere bene quali sono gli eventuali costi extra. Se torni in Italia con la tua SIM inglese, questa funzionerà? Se superi la quota dati prevista dal tuo contratto, quanto andrai a spendere? Secondo le tue necessità, troverai l’opzione più adatta. 
  3. Valutare la facilità di utilizzo informandoti da subito su come funzionano le ricariche o la gestione dell’account per monitorare i consumi. L’ideale è optare per una SIM di una compagnia user-friendly che ti permetta di avere a portata di mano le informazioni che ti servono in qualsiasi momento.

SIM inglese e SIM italiana: è obbligatorio usare due telefoni?

Fino a pochi anni fa, per poter utilizzare due SIM diverse era obbligatorio possedere due telefoni: uno “italiano”, in questo caso, e uno “inglese”. 

In molti anche oggi preferiscono questa opzione vivendo quindi in Gran Bretagna con due smartphone. Il vantaggio è che avrai a disposizione un telefono “dedicato” alla tua esperienza in UK, su cui scaricare le app che utilizzerai di più durante l’esperienza, in cui salvare i contatti della tua Host Family e dei tuoi nuovi amici , ecc. Lo svantaggio è che, per restare in contatto anche con i tuoi amici italiani e la tua famiglia, dovrai ricordarti di girare con entrambi i telefoni carichi. Dimenticarsi di completare la ricarica e trovarsi così in panne è più frequente di quel che può sembrare.

Ci sono però diverse opzioni per utilizzare entrambe le SIM sul tuo smartphone:

  1. Se possiedi un dual SIM, non hai alcun problema: in questo caso sarà sufficiente inserire entrambe le SIM nello stesso dispositivo e gestirle contemporaneamente;
  2. Acquistare un adattatore SIM che permette di utilizzare due SIM contemporaneamente anche su dispositivi non dual SIM;
  3. Optare per una eSIM, ovvero una SIM virtuale che si può installare direttamente sulla tua SIM italiana. Questa opzione elimina la necessità di utilizzare fisicamente due SIM e consente di gestire entrambi i numeri sullo stesso dispositivo compatibile. Questa opzione è possibile in tutti i telefoni marchio Apple ed è prevista da alcuni operatori italiani: se vuoi valutare questa opzione, il consiglio è di contattare l’assistenza clienti del tuo gestore telefonico;
  4. Scaricare applicazioni di terze parti che consentono di gestire più numeri di telefono su uno stesso dispositivo tramite connessione dati, anche se questa soluzione potrebbe richiedere un consumo aggiuntivo di dati e potrebbe non essere supportata da tutti gli operatori.

Usare WhatsApp in Inghilterra con il numero italiano

WhatsApp per funzionare ha bisogno della connessione ad Internet, per cui è quella la condizione fondamentale perché possa funzionare. Ma se installi una SIM inglese dovrai utilizzare anche WhatsApp con il nuovo numero? Assolutamente no! 

Se hai due telefoni, avrai due app distinte: l’una associata al tuo numero italiano (che funzionerà con il roaming e con il wifi) e l’altra associata al numero inglese.

Se invece hai trovato una soluzione Dual SIM, allora puoi continuare a utilizzare normalmente WhatsApp con il tuo numero italiano. Sarai facilmente connesso a internet grazie alla tua SIM inglese, mentre potrai continuare a comunicare con amici e famiglia in Italia con il tuo solito numero.

A questo punto non ci sono più dubbi su come mantenere i contatti con l’Italia e sei pronto a vivere la tua esperienza a Londra. Se, però, hai ancora dubbi oppure vuoi approfondire le opportunità di Trinity ViaggiStudio per migliorare l’inglese e diventare fluente like a local, contattaci! Ti invieremo il catalogo con le opportunità specifiche per il Regno Unito e fisseremo una chiamata per conoscerci e presentarti le soluzioni migliori per te!

Altri articoli

Mondo dei genitori
Quarto anno all’estero: pro e contro

Quarto anno all’estero: pro e contro

Ecco tutto quello che ti serve sapere a proposito del quarto anno all’estero: pro e contro compresi.


Mondo dei genitori
Corsi di lingua online: pro e contro

Corsi di lingua online: pro e contro

Tutti i pro e i contro dell’apprendimento delle lingue online tra corsi in diretta, on demand e le app per migliorare l’inglese, e non solo.


Mondo dei genitori
Anno all’estero senza agenzia: ecco perché non dovresti farlo

Anno all’estero senza agenzia: ecco perché non dovresti farlo

Rivolgersi a un’agenzia è un modo per tutelarsi nella scelta del giusto programma per l'anno scolastico all'estero di tuo figlio.