logo trinity viaggistudio viaggio vivo volo
Cerca

Guida al visto USA per studenti

Visto USA per studenti che frequentano un anno all’estero: costi, procedura e requisiti

Frequentare una High school americana è un sogno che diventa realtà, nonché un’esperienza che lascia un segno indelebile nella vita dello studente. Grazie all’High School Program, il sogno può diventare realtà e centinaiadi ragazzi e ragazze italiani partono ogni anno con noi di Trinity ViaggiStudio alla volta degli States. Tra le preoccupazioni più frequenti prima della partenza c’è quella del visto. Come prepararsi per trascorrere alcuni mesi oltreoceano? Non c’è da mettersi le mani nei capelli, perché ti aiutiamo noi con questa guida al visto USA per studenti!

Visto USA per Studenti: la differenza tra J-1 e F-1

Diventare un Exchange student è una scelta che cambia la vita, ma proprio per questo è importante fare ricerca, approfondire i requisiti, ascoltare le esperienze di chi è partito per un anno scolastico all’estero prima di te. Scoprirai presto che alcune questioni che sembrano complicate, si possono risolvere facilmente con il supporto di chi, come la nostra agenzia, si occupa di viaggi studio all’estero da anni. Il visto USA da studenti è il classico esempio di preoccupazione che insieme possiamo affrontare senza paure.

Partiamo dalle basi. Esistono due tipologie di visto che permettono a studenti non statunitensi di frequentare scuole, accademie e università americane: il visto F-1 e il visto J-1.

Il visto F-1 o F-1 Visa è destinato a studenti e studentesse che desiderano frequentare istituti accademici negli Stati Uniti, dalle high school ai college alle università, compresi i percorsi di dottorato. Richiede, infatti, un’iscrizione a tempo pieno in un programma accademico negli USA

Il visto J-1 o J-1 Visa, invece, è destinato a studenti e studentesse che desiderano studiare negli Stati Uniti grazie a un programma di scambio, compresi tirocini, stage e programmi di ricerca. È la tipologia di visto che bisogna richiedere e ottenere per frequentare un anno di scuola superiore negli Stati Uniti con il programma Exchange o Exchange Plus. Il J-1 Visa è uno dei visti più richiesti e ha l’obiettivo di favorire lo scambio culturale e la crescita di opportunità formative internazionali.

Requisiti, durata e costi per i visti

Vediamo ora nello specifico alcune delle caratteristiche del visto J-1 e del procedimento per ottenerlo.

La prima cosa utile da sapere è che esistono tante tipologie di J-1 Visa ed è importante selezionare quella corretta per l’high school program. Il primo requisito è essere ufficialmente accettato o accettata da un programma di scambio e dalla scuola statunitense che andrai a frequentare. Senza questa approvazione (e alcuni documenti prodotti dalla scuola), la domanda non verrà accettata.

Una volta ricevuta la conferma di accettazione come exchange student, parte la candidatura vera e propria che implica:

  • la compilazione del modulo online DS-160;
  • la registrazione sul portale usvisa-info.com;
  • la compilazione del modulo DS-2019 fornito dalla scuola ospitante da portare con sé al colloquio in originale;
  • il pagamento della SEVIS (Student and Exchange Visitor Information System) fee;
  • la prenotazione di un appuntamento presso l’ambasciata o il consolato degli Stati Uniti in Italia.

Il colloquio servirà a valutare la domanda e solo dopo verrà confermato o meno il visto, e quindi la partenza per gli USA!

Parti con il Programma Select? Ti serve il Visto F-1

Gli studenti e le studentesse che optano per l’anno all’estero con il Programma Select devono, invece, fare domanda per il Visto F-1. Questo visto è obbligatorio, in particolare, per chi sceglie di seguire percorsi di studio e formazione che superano le 18 ore settimanali.

La procedura da seguire è simile e questi sono i requisiti:

  • il passaporto valido;
  • la compilazione del modulo online DS-160;
  • la registrazione sul portale usvisa-info.com;
  • il pagamento della SEVIS (Student and Exchange Visitor Information System) fee;
  • la prenotazione di un appuntamento presso l’ambasciata o il consolato degli Stati Uniti in Italia.

A differenza del Visto J-1, per ottenere questo visto è necessario ottenere dalla scuola dove si svolgerà il periodo negli USA il Modulo I-20 completo di numero SEVIS.

Quanto costa il visto da studenti per gli USA?

In generale, i visti di tipo J hanno un costo di 297,00 € a cui si aggiungono 2 € di imposta di bollo. Il J-1 Visa prevede, in aggiunta, il pagamento della SEVIS fee di 220,00 €.

Per il Visto F-1, invece, i costi sono diversi rispetto ai visti di tipo J: 350,00 € più 2 € di imposta di bollo.

Durata e obblighi del visto

Il Visto J-1 e il Visto F-1 consentono di soggiornare negli Stati Uniti per il periodo previsto dallo scambio. È consentito l’ingresso fino a massimo 30 giorni prima dell’inizio del programma di studio, ed è possibile richiedere una proroga del visto. Quest’ultima situazione può dipendere da alcune esigenze specifiche e documentate.

Il mantenimento del visto implica, infine, il rispetto di alcune regole e obblighi a partire dalla piena partecipazione al programma di studio per cui è stato richiesto. Il rispetto delle date e degli impegni presi e di grandissima importanza.

Lo studente è, poi, obbligato a sottoscrivere un’assicurazione sanitaria per la copertura di malattie ed infortuni, valida per l’intero periodo negli Stati Uniti.

Il rispetto degli obblighi e delle limitazioni è estremamente importante. Violare le regole di ingaggio può portare alla revoca del visto e alla conclusione anticipata dell’esperienza. Tutto ciò lo sottolineiamo perché è fondamentale essere consapevoli e responsabili sin dall’inizio dell’esperienza, ma è anche utile ricordare che siamo a disposizione per accompagnare tutti i futuri Exchange student nella loro esperienza.  Scopri i nostri programmi e contattaci: saremo ben felici di conoscerti e capire insieme qual è la soluzione più adatta a te!

Altri articoli

anno all estero senza agenzia perche non dovresti farlo
Mondo dei genitori

Anno all’estero senza agenzia: come fare?

Hai deciso di far trascorrere un anno scolastico all’estero a tuo figlio/a? Rivolgersi a un’agenzia è un modo per tutelarsi, soprattutto in un contesto globale che negli ultimi anni ha visto molti soggiorni studio annullati per motivi legati al Covid.

Mondo dei genitori

Vacanze studio all’estero: sono detraibili?

Vacanze studio all’estero: sono detraibili? Arricchire il percorso educativo personale o quello dei propri figli con una tappa internazionale è un ottimo investimento, che richiede però anche una riflessione sulle