logo trinity viaggistudio viaggio vivo volo
Cerca

Come funziona la scuola superiore in America: guida alla scoperta delle High School

Quando pensiamo alle High School statunitensi, ci vengono subito in mente gli armadietti per i libri e il cambio d’aula a ogni materia. Ma è davvero tutto identico a ciò che abbiamo sempre visto in TV, cheerleader e campioni di sport compresi? Se ti chiedi come funziona il sistema scolastico americano e magari vorresti frequentare un anno di liceo in America, sei nel posto giusto. Insieme a noi di Trinity ViaggiStudio scoprirai tutto quello che c’è da sapere sulle scuole americane: come sono organizzate, quanto durano, com’è il sistema di valutazione, quali sono i periodi di vacanza.
Accomodati e preparati a scoprire il mondo delle High School!

 

Come funziona il sistema scolastico americano, dalla Preschool alle High School

Il sistema scolastico statunitense è un po’ diverso da quello italiano.

Il percorso che inizia con la scuola elementare e termina con il diploma viene chiamato “K-12“, poiché è suddiviso in gradi che arrivano fino al dodicesimo. È un periodo importante nella vita di ogni giovane, poiché fornisce le basi per il futuro accademico e professionale.

Il primo livello di istruzione è la Preschool (che non ha gradi e corrisponde al nostro asilo o scuola dell’infanzia), è conosciuta anche come nursery schoolkindergarten, la Preschool è l’esperienza educativa per i bambini e bambine di età compresa tra i 3 e i 5 anni.

La Elementary School inizia subito dopo e ha gradi dall’1 al 5 compreso.

La Middle School o Junior High School (gradi dal 6-8) è l’equivalente della scuola media italiana, oggi scuola secondaria di primo grado. Anche negli USA dura in genere tre anni e, oltre alle classiche materie obbligatorie, ne prevede alcune propedeutiche al successivo percorso di studi nelle scuole superiori.

Le High School americane sono divise in gradi che vanno dal 9 al 12. Durante questi anni, gli studenti possono scegliere tra diversi tipi di programmi di studio e partecipare a molte attività extracurricolari come sport, musica, teatro, associazionismo studentesco. Alla fine della High School, gli studenti si diplomano e possono andare all’università o al college, oppure cercare lavoro. Ecco spiegato come funziona il sistema scolastico americano! Ora, però, è il momento di entrare più nei dettagli per quanto riguarda il mondo delle High School.

 

Liceo in America: come funzionano le High School

La premessa doverosa è che non tutte le High School sono uguali. Alcune scuole, per esempio, di solito le più prestigiose, richiedono un test d’ingresso e ammettono solo studenti particolarmente brillanti e meritevoli. Detto questo, di certo ciò che le caratterizza è la possibilità di personalizzare il proprio percorso di studi: le High School degli Stati Uniti, infatti, sono come i nostri licei, ma con un tocco di libertà in più. Gli studenti hanno un certo grado di controllo sul loro percorso educativo che mixa materie obbligatorie (core subjects) ad altre a scelta (electives). Le prime sono più o meno quelle italiane, mentre le altre sono tante e diverse tra loro, come arte, biologia, fotografia e falegnameria. L’offerta dei corsi facoltativi può variare a seconda della scuola frequentata e a volte è previsto un numero massimo di partecipanti.

Anche il numero di ore di lezione previsto per ogni corso può variare: di base, gli studenti devono completare da due a quattro anni di matematica, scienze, educazione fisica, scienze sociali e inglese. In alcuni Stati, però, ci sono dei requisiti minimi da raggiungere anche in altre materie, come nutrizione, una lingua straniera, sessualità, anatomia o primo soccorso.

Ma non è tutta una questione di studio! Gli studenti americani, infatti, amano anche partecipare ad attività extrascolastiche, come gli sport di squadra e individuali

Insomma, la High School in America è un’esperienza unica e piena di opportunità: ecco perché tanti ragazzi e ragazze vogliono partire per studiare un anno negli USA! Che tu voglia seguire la passione per le scienze o diventare il prossimo Michael Jordan, troverai tutto ciò che serve per raggiungere i tuoi obiettivi.

 

Il calendario scolastico americano: cosa c’è da sapere

Se stai pensando di partire per studiare in una High School in America, ti sarà utile sapere anche come funziona il calendario scolastico. Le lezioni iniziano di solito tra la fine di luglio e l’inizio di settembre e terminano tra fine maggio e fine giugno. Questo significa che gli studenti trascorrono circa nove mesi a scuola ogni anno. Il calendario scolastico è suddiviso in due semestri: il primo da va da settembre a dicembre e il secondo da gennaio a maggio. Ciascun semestre è a sua volta diviso in due trimestri, chiamati “terms”. Alcune scuole utilizzano invece la suddivisione in tre quadrimestri, che vanno da settembre a dicembre, da gennaio a marzo e da marzo a maggio o giugno.

Durante l’anno scolastico, gli studenti hanno la possibilità di prendere una pausa dalle lezioni in occasione di alcune festività importanti, come la Festa del Ringraziamento (Thanksgiving Day), che cade l’ultimo giovedì di novembre e il Natale, con un paio di settimane di vacanza. Inoltre, è prevista una settimana di pausa a metà semestre, sia in autunno che in primavera. Le date dei periodi di vacanza possono variare a seconda della scuola frequentata e vengono comunicate con anticipo.

Orari delle lezioni e assenze

Le lezioni si tengono dal lunedì al venerdì e i corsi iniziano tra le 7:30 e le 8:00 del mattino. La durata di ogni lezione è di circa cinquanta minuti, con uno stacco di cinque-dieci minuti tra una lezione e l’altra. Questo lasso di tempo consente agli studenti di spostarsi di aula e prendere i libri necessari alla lezione successiva dai loro armadietti. La pausa pranzo dura di solito tra i trenta e i quaranta minuti. Al termine delle lezioni (di solito tra le 14:00 e le 16:00), gli studenti hanno la possibilità di partecipare a materie extracurriculari non obbligatorie, come le famose attività sportive.

Prima di parlare del sistema dei voti, aggiungiamo una nota importante in merito alle assenze: in America non è possibile lasciare la scuola senza una motivazione certificata, come per esempio una visita medica. In questo caso, è necessario comunicare l’assenza all’insegnante e al dirigente scolastico qualche giorno prima e ottenere la loro autorizzazione. Tutto questo per fare in modo che gli studenti non perdano ore di lezione senza un valido motivo.

 

I voti scolastici americani e le prove di verifica

Per quanto riguarda la valutazione degli studenti, il sistema americano prevede quattro tipi di prove:

  • tests: verifiche che durano tutta la lezione, strutturate su più argomenti;
  • daily grades: schede da compilare, che permettono di conquistare il 15% del voto finale;
  • quizzes: prove veloci (e, spesso, a sorpresa), della durata di circa trenta minuti, volte a valutare le conoscenze su una particolare parte del programma.

Ce ne sono, inoltre, alcune a fine semestre, utili agli insegnanti per farsi un’idea di quanto appreso dagli studenti in un così lungo periodo.

Come avrai notato, tutte le prove sono sempre scritte: non esistono le cosiddette “interrogazioni”. Nelle High School americane, infatti, si è chiamati a esporre oralmente solo progetti o elaborati di gruppo davanti alla propria classe.

Per decidere il voto finale gli insegnanti tengono conto non solo delle prove scritte, ma anche dei compiti svolti a casa e della partecipazione in classe degli studenti. Un po’ diverso dal sistema italiano, vero?
Inoltre, chi viene bocciato in un corso può comunque proseguire e passare all’anno successivo, senza dover ripetere l’anno come succede da noi. Tuttavia, l’anno dopo deve riuscire a superare le prove non passate per poter continuare a frequentare.
Un altro aspetto importante sono i voti, chiamati grades, che sono espressi in lettere che vanno dall’A+ alla F. Per superare un corso è necessario ottenere almeno un grade C, che corrisponde al 6 italiano. Sembra facile, ma è comunque importante impegnarsi e studiare per raggiungere questo obiettivo in tutte le materie!

Diplomarsi negli Stati Uniti

Come arrivare, invece, a sostenere l’esame finale nella High School? Per ottenere il diploma americano è necessario raggiungere quattro crediti in inglese, matematica, scienze e social studies. Inoltre, si possono accumulare crediti frequentando i corsi delle materie a scelta e seguendo per almeno due anni una classe di lingua straniera.

Negli USA, inoltre, gli studenti possono accedere al college già alla fine del primo semestre del quarto anno delle scuole superiori poiché, per ottenere il diploma, basta aver raggiunto il numero di crediti richiesti (180).

 

Perché scegliere un’esperienza di studi in USA

Abbiamo visto come funziona il sistema scolastico americano e in particolare il liceo, ovvero le High School. Se hai tra i 14 e i 18 anni e frequenti la scuola secondaria, puoi vivere un’esperienza indimenticabile durante il tuo percorso di studi. Noi di Trinity ViaggiStudio ti offriamo la possibilità di trascorrere uno o più mesi, o addirittura un anno intero, negli Stati Uniti presso alcune delle migliori High School del Paese.

Durante questo periodo potrai migliorare il tuo inglese, entrare in contatto con la cultura americana più autentica e prepararti al meglio per l’università e il mondo del lavoro. Nei programmi Exchange e Select di Trinity previsti per l’anno all’estero in America, potrai frequentare l’11° (Junior) o il 12° anno (Senior), a discrezione della scuola.

Vivere da studente negli USA è un’opportunità unica anche per la tua crescita personale. Ti permetterà, infatti, di scoprire paesaggi incredibili, conoscere culture e abitudini diverse e sviluppare abilità comunicative e soft skill attraverso attività extracurriculari. 

Sei pronto a partire o hai ancora qualche dubbio? Scarica i nostri cataloghi, consultali con i tuoi genitori e, poi, prenota un colloquio conoscitivo con noi di Trinity ViaggiStudio. Il tuo anno all’estero in una High School americana ti aspetta!

Altri articoli

Vita da studente

Anno all’estero: mete che non ti aspetti

Anno all’estero: 3 mete che non ti aspetti e ti faranno innamorare Imparare l’inglese come un madrelingua e vivere un’esperienza di crescita e di vita indimenticabile. Queste sono le ragioni