logo trinity viaggistudio viaggio vivo volo
Cerca

Che cos’è una Boarding School?

Trascorrere un trimestre, semestre o anno scolastico all’estero è il sogno condiviso con tuo figlio e stai cercando informazioni per capire se fa al caso suo? Forse ti hanno parlato di boarding school, ma non sai di cosa si tratta? 

In questo articolo scoprirai tutto quello che c’è da sapere su questo tipo di scuola superiore per chi si appresta a scegliere un high school program al di fuori dell’Italia e desidera vivere un’esperienza di crescita indimenticabile a contatto con altri ragazzi da tutto il mondo.

Come funzionano le boarding school all’estero

Sono tante le opportunità per chi desidera trascorrere un periodo delle scuole superiori all’estero scegliendo un high school program. Non soltanto è possibile scegliere se trascorrere fuori un trimestre, un semestre oppure l’intero anno, ma cambia anche la tipologia di scuola da frequentare. Nel mondo anglofono (e non solo), godono di ottima reputazione le boarding school e anche gli studenti in scambio possono iscriversi ad una di esse.

Ma vediamo prima di tutto che cosa sono e perché possono essere la scelta giusta!  Partiamo dal nome: una boarding school si chiama così perché fornisce il “board”, letteralmente “vitto e alloggio” per i suoi studenti. Dispongono infatti di alloggi in residence o college, in genere organizzati in stanze doppie. Si tratta di una soluzione molto comoda perché consente agli studenti di frequentare le lezioni, studiare, partecipare ad attività extra curriculari e fare sport sfruttando le strutture della scuola. Il tutto con la propria stanza a pochi passi!

Spesso le boarding school sono strutture private, ma non sempre. Ci sono anche alcune scuole pubbliche organizzate in questa maniera. In entrambi i casi, la qualità accademica è molto alta e le opportunità formative sono ricche e variegate. Al suo interno, si può trovare tutto quello che serve per lo studio e non solo. 

Spesso, infatti, le boarding school sono dotate di laboratori all’avanguardia per le materie STEM (Science, Technology, Engineering and Mathematics), ma anche di teatro e laboratori per le attività artistiche. Non mancano ovviamente la biblioteca e le strutture sportive: palestra, piscina e campi da gioco in base al paese in cui ci si trova (basket, rugby, calcio, football, tennis, volley, etc.).

Dove si trovano le boarding school?

Le boarding school sono molto diffuse in tutto il mondo anglofono, quindi sicuramente chi sceglie di trascorrere l’anno all’estero negli USA potrà optare per questa soluzione. Ma gli USA non solo l’unica destinazione possibile: molte scuole quotate in Gran Bretagna sono boarding school, e ci sono diverse soluzioni anche in Irlanda, in Canada, soprattutto nelle provincie che si affacciano sull’Atlantico e nella Columbia Britannica, in Australia, in Sudafrica e in Nuova Zelanda.

Soluzioni di scuole residenziali di questo tipo esistono anche in Europa. In Francia si chiamano “internats” e replicano lo stesso modello, in Germania alcune scuole fortemente orientate all’internazionalizzazione prevedono anche questa opzione così come le scuole internazionali svizzere spesso sono boarding school. 

Boarding school oppure day School: tutte le differenze

Nella scelta della scuola per l’anno all’estero è, quindi, molto importante scegliere con cura le modalità di organizzazione della realtà di approdo. Qual è, in particolare, la differenza tra la boarding school e la day school?

Ciò che cambia è il luogo dell’alloggio e il tempo trascorso a scuola.

La boarding school è, infatti, un luogo di formazione e di aggregazione. Attorno agli spazi scolastici si crea una vera e propria community di studenti, sia locali sia internazionali, che non condividono soltanto le lezioni, ma anche le molte attività extrascolastiche e buona parte del tempo libero. Vivere insieme ad altri studenti favorisce la crescita personale dei giovani studenti che possono esplorare il proprio grado di autonomia in un ambiente protetto e controllato. Sono moltissime, infine, le attività programmate sia durante la settimana sia durante il weekend.

Come suggerisce il nome, la day school prevede che gli studenti frequentino la scuola per seguire le lezioni ed eventuali attività extrascolastiche, ma una volta concluse tornino a casa dalla famiglia ospitante. Gli orari e gli impegni sono più flessibili, durante i fine settimana gli studenti possono, per esempio, seguire la hosting family in gite, incontri o altre attività ordinarie. In questo modo, è possibile vivere un’esperienza autentica a contatto diretto con la realtà della comunità ospitante. Le stesse attività extrascolastiche possono essere personalizzate e coinvolgere anche gruppi di giovani che frequentano altre scuole. In conclusione, le boarding school offrono un ambiente più immersivo in cui i ragazzi vivono appieno l’esperienza di studenti all’estero, mentre le day school permettono una maggiore apertura e relazione con la destinazione del programma. Entrambe le opzioni hanno le proprie peculiarità e punti di forza, la scelta può dipendere dalle preferenze individuali, dalla tipologia di esperienza ricercata e dalle attitudini dello studente che vuole partire.

Quali sono i vantaggi di una boarding school?

Le boarding school permettono di vivere un’esperienza all’estero di grande coinvolgimento all’interno della scuola del Paese di destinazione. Ma quali sono in sintesi i principali vantaggi di questa scelta?

  • Il massimo della qualità accademica abbinata alla comodità di vivere in un campus;
  • Tutto quello che serve per la didattica e il tempo libero nel campus della scuola;
  • Un ambiente protetto che è una garanzia per la maggiore l’attenzione che insegnanti e tutor prestano a ogni singolo studente;
  • L’ambiente del college facilita la collaborazione tra studenti e aiuta a dare il meglio e a concentrarsi di più sullo studio;
  • Più tempo per dedicarsi alle proprie passioni e scoprirne di nuove grazie all’ampia scelta di attività extra-curriculari.

Le boarding school sono più care?

Trascorrere un anno, un semestre o un trimestre all’estero in una boarding school ha dei costi diversi rispetto all’high school program con l’ospitalità in famiglia. La differenza della tipologia di alloggio si riflette anche nei costi dell’intero programma. Nel caso delle boarding school, il budget necessario è più alto rispetto alle altre scuole: si parte da 23-25 mila euro per un intero anno scolastico, ma cala se si opta per programmi di durata più breve.Se il tuo budget non dovesse essere sufficiente, non c’è da temere perché: 

  • i programmi didattici delle boarding school pubbliche o private sono gli stessi delle altre high school del Paese di destinazione quindi le materie di studio e gli argomenti saranno simili;
  • alloggiare in una famiglia è pur sempre un’ottima modalità per immergersi nella cultura del Paese in cui si vive e migliorare più velocemente il livello di conoscenza della lingua.

Vuoi saperne di più sulle boarding school e sui programmi di anno all’estero disponibili nelle nostre destinazioni? Scopri i nostri programmi. Possiamo aiutarti a trovare la soluzione più adatta alle tue esigenze: contattaci per ricevere maggiori informazioni!

Altri articoli

anno all estero senza agenzia perche non dovresti farlo
Mondo dei genitori

Anno all’estero senza agenzia: come fare?

Hai deciso di far trascorrere un anno scolastico all’estero a tuo figlio/a? Rivolgersi a un’agenzia è un modo per tutelarsi, soprattutto in un contesto globale che negli ultimi anni ha visto molti soggiorni studio annullati per motivi legati al Covid.

Mondo dei genitori

Vacanze studio all’estero: sono detraibili?

Vacanze studio all’estero: sono detraibili? Arricchire il percorso educativo personale o quello dei propri figli con una tappa internazionale è un ottimo investimento, che richiede però anche una riflessione sulle