Covid-19: rimosse le restrizioni nel Regno Unito

Marzo 18, 2022|Categoria: Mondo dei genitori

Torna a Mondo dei genitori

Covid-19: rimosse le restrizioni di ingresso nel Regno Unito

In seguito al 7 gennaio 2022, quando erano state introdotte nuove regole di ingresso nel Regno Unito, a partire dal 18 marzo sono state rimosse le restrizioni ancora in atto.

Ebbene sì, hai capito bene. Questo è il segno definitivo che il Paese dei Beatles voglia tornare sempre più alla normalità, accogliendo turisti e non. L'inizio del 2022 aveva già dato segnali positivi dall'Inghilterra. Boris Johnson infatti aveva già confermato che non sarebbe stato più necessario effettuare un tampone prima della partenza, né l'autoisolamento all'arrivo in Inghilterra. Ora, però, ci sono delle novità da conoscere se stai pianificando il tuo prossimo viaggio studio.

Conosci le novità introdotte per l'ingresso nel Regno Unito?

  1. A partire dalle 4:00 del 18 marzo, chi entra nel Regno Unito non è più tenuto a fare un test rapido antigenico o molecolare (PCR) né a compilare il Passenger Locator Form;
  2. Le strutture ricettive adibite a gestire l'emergenza Covid-19 verranno ridotte o rimosse a partire da fine marzo 2022;
  3. Sono stati già previsti piani di emergenza per eventuali future varianti Covid-19.

La rimozione delle restrizioni si applica sia ai viaggiatori vaccinati sia a coloro che non hanno ancora terminato il ciclo vaccinale. L'obiettivo del governo inglese è quello di utilizzare misure meno restrittive, che permettano di ridurre l'impatto sul turismo internazionale. Ciò significa che se sei uno studente e vuoi viaggiare nel Regno Unito tutto diventa più semplice! Tim Alderslade, amministratore delegato della Airlines UK, ha dichiarato: "L'annuncio di oggi invia un chiaro messaggio al mondo: il settore dei viaggi nel Regno Unito è tornato. Con i viaggiatori che tornano nel Regno Unito non sono più tenuti a compilare moduli o a fare test non necessari, ora possiamo aspettarci il ritorno alla normalità pre-Covid durante l'esperienza di viaggio. Siamo grati per il tempismo dell'annuncio mentre ci prepariamo a riaccogliere i passeggeri in occasione della Pasqua e dell'estate, per i quali sappiamo che c'è un'enorme domanda ".

Cosa fare per entrare nel Regno Unito?

A questo punto, d'ora in poi non esisteranno più distinzioni tra vaccinati e non vaccinati nel Regno Unito. Di conseguenza, dopo aver prenotato il tuo viaggio studio, non dovrai più preoccuparti di prenotare un tampone all'arrivo nel Paese né dovrai compilare un modulo che attesti la tua localizzazione. Resta chiaro che sarà sempre necessario controllare tutte le novità sul sito del governo inglese, Gov.Uk, ed attenersi alle regole italiane nel caso di contatti con casi positivi Covid-19.

Come vedi l’Inghilterra si apre per accogliere turisti e studenti da tutto il mondo e riprendere a piccoli passi la vita di sempre. Segnali positivi che lasciano tutti noi ben sperare per i viaggi studio nel Regno Unito e per la prossima stagione estiva di vacanze studio.

  Trinity Viaggi Studio, con oltre 20 anni di esperienza nel settore, conosce al meglio le esigenze di studenti e genitori.  Scopri i nostri programmi e contattaci per maggiori informazioni: ti consigliamo il percorso di studio più adatto alle tue esigenze!

Scopri l’offerta Trinity ViaggiStudio per studiare all'estero. Possiamo aiutarti a trovare la soluzione più adatta alle tue esigenze!

Contattaci se vuoi maggiori informazioni:

Altri articoli

Mondo dei genitori
Quarto anno all’estero: pro e contro

Quarto anno all’estero: pro e contro

Ecco tutto quello che ti serve sapere a proposito del quarto anno all’estero: pro e contro compresi.


Mondo dei genitori
SIM inglese: è davvero necessaria per viaggiare in Gran Bretagna?

SIM inglese: è davvero necessaria per viaggiare in Gran Bretagna?

Prima di partire per Londra, tutto ciò che serve sapere su numeri telefonici inglesi, compagnie telefoniche e come chiamare da Londra in Italia


Mondo dei genitori
Corsi di lingua online: pro e contro

Corsi di lingua online: pro e contro

Tutti i pro e i contro dell’apprendimento delle lingue online tra corsi in diretta, on demand e le app per migliorare l’inglese, e non solo.